Danilo Raimondo

Danilo Raimondo è artigiano del suono, suona costruisce e inventa strumenti musicali e oggetti sonori, ricercatore di materiali sonori. Lavora: zucche, legno, canne di fiume e ossa. Si occupa di ricerca in ambito etnomusicale e ha realizzato più di 400 strumenti diversi che si possono visitare nella sua casa-laboratorio.Collabora da 10 anni con la fabbrica dei suoni  , con seminari, laboratori per scuole e musei e manifestazioni.  Ha svolto incontri e seminari, sulla musica preistorica(culture del paleolitico): Museo archeologico del Finale Ligure, Musée des Merveilles Tende, ecc..  Ha collaborato con la sovraintendenza dei beni storici , artistici ed etnoantropologici della Liguria alla mostra: “il gran teatro dei cartelami”, scenografie tra mistero e meraviglie,
Genova Palazzo Ducale 2013.
Si aggiudica il primo premio al PERCFEST 2012, il festival europeo delle percussioni.

Cristina Bolla

Cristina Bolla è scultrice pittrice e artigiano del suono, costruisce e inventa strumenti musicali eoggetti sonori, sculture, quadri, ecc . Si occupa di ricerca in ambito etnomusicale, ha realizzato più di 400 strumenti diversi che si possono visitare nella lsua casa laboratorio.Collabora con la fabbrica dei suoni. Partecipa come illustratrice alla rivista online Capitalismo(feroce critica sociale)Espone alcune sue opere al museo della zampogna di Scapoli(Isernia) e al museo della ceramica Cutrofiano(LE). Ha inaugurato il "Museo Vivo delle tecnologie per l'Ambiente" (Arenzano SV) con una grande scultura legno-zucche- terracotta dal titolo ”è l'antropocentrismo che si fotte la dea madre”.Ha partecipato a molte manistezioni musicali tra cui Ferrara buskers, mercantia(Certaldo) ,festivaljazz di Boves, artisti in piazza(Pennabilli) ecc. La trasmissione televisiva geo&geo di raitre a realizzato un documentario intervista sul suo lavoro.